14/12/2017
Il nuovo Super Telelaser

Il conto alla rovescia è finito e d’ora in poi gli automobilisti ai quali piace spingere sull’acceleratore si ritroveranno a fare i conti (anche molto salati) son il super telelaser

È stato consegnato al corpo della Polizia Locale dell’Alto Garda e Ledro, ed è già stato messo in uso lo scorso weekend il nuovo telelaser del futuro, in sigla TruCam, capace di localizzare un’auto che viaggia oltre i limiti di velocità consentiti ad una distanza di un chilometro e 200 metri.

Un mezzo tecnologico all’avanguardia che consentirà controlli più precisi, accurati e di conseguenza anche meno contestualizzabili.

L’acquisto del nuovo telelaser TruCam (uno dei pochissimi se non l’unico di quest’ultima generazione in Trentino) si è reso necessario per effettuare maggiori controlli sul rispetto dei limiti di velocità soprattutto su alcune strade della regione.

Il TruCam è dotato di una telefotocamera con due laser a infrarossi e consente di procedere sia alla contestazione immediata dell’infrazione che, con foto della parte posteriore del mezzo, alla classica contestazione successiva nella tradizionale modalità «autovelox».

Il suo laser punta fino a 1.200 metri di distanza è capace di rilevare violazioni effettuate sia da automobili che da camion che per legge hanno limiti diversi da rispettare, si ha la possibilità di lavorare anche al buio una volta dotati di flash infrarosso, e di catturare le immagini in automatico. Ha la possibilità di conteggiare il passaggio di tutti i veicoli così può fornire un quadro del traffico in una zona particolare

Il range su cui è tarato questo nuovo apparecchio di rilevazione della velocità va da zero a 320 chilometri orari, sia in avvicinamento che in allontanamento, così non serve proprio a nulla frenare quando si teme di essere stati presi. Ciò è stato voluto per ad arginare il fenomeno delle contestazioni che sono diventate davvero molte.

Perciò cari automobilisti state attenti a quando schiacciate l’acceleratore.

 

Fonte: https://www.ladige.it/territori/riva-arco/2017/10/15/super-telelaser-tempi-duri-chi-corre

ULTIME NOTIZIE
07/03/2019
Le sempre più stringenti normative in tema di emissioni stanno minando il futuro del diesel. Se, da un lato, questo tipo di alimentazione consente notevoli risparmi agli automobilisti che percorrono migliaia di chilometri l’anno, dall’altro il motore diesel non è più visto di buon occhio dai legislatori europei che ritengono questa motorizzazione particolarmente inquinante.
04/03/2019
La qualità dell’aria è diventata ormai un tema di quotidiana importanza, oggetto delle principali preoccupazioni di enti, istituzioni e governi internazionali.
20/02/2019
Il Parlamento Europeo ha approvato una proposta di legge per rendere obbligatori i sistemi ADAS su veicoli di nuova immatricolazione a partire dal 2020. In particolare tutti i nuovi veicoli, siano essi auto, furgoni, truck e bus, dovranno ben presto obbligatoriamente essere equipaggiati con sistemi come frenata automatica di emergenza, predisposizione a etilometro integrato, riconoscimento sonnolenza e soglia di attenzione, registrazione in caso d’incidente, avviso di frenata d’emergenza, cruise control adattativo, mantenimento attivo dell’auto in carreggiata, telecamera di retromarcia o sensori di prossimità.
11/02/2019
È una vera rivoluzione quella che riguarda le biciclette prevista dal nuovo codice della strada, in discussione in Commissione Trasporti alla Camera. Nei centri abitati dove il limite di velocità è di 30 km orari potranno andare contromano
11/02/2019
Il governo ha deciso di mettere un freno al fenomeno della "esterovestizione", cioè alla finta residenza fiscale all'estero di una società che con questo escamotage può immatricolare un veicolo oltreconfine e avere una targa straniera, pur svolgendo la propria attività lavorativa prevalentemente in Italia.