29/05/2018
Targa prova: solo sulle auto nuove da immatricolare

Riportiamo quanto pubblicato oggi martedì 29 maggio 2018 sul sito dell'Associazione Artigiani, sul quotidiano L'Adige a pag. 10 e sul Trentino a pag. 20 circa l'uso della targa prova.

Secondo il Ministero dell’Interno la targa prova si potrà usare solo sulle auto nuove da immatricolare. È questo quanto è emerso dalla recente circolare che stabilisce come “l'autorizzazione alla circolazione di prova di cui all'art. 98 C.d.S. abbia il solo scopo di evitare di munire della carta di circolazione un veicolo che circola su strada”.

“Centinaia di autoriparatori in Trentino e migliaia in Italia vedranno fortemente limitata la possibilità di provare i veicoli riparati, o meglio, dovranno provare i veicoli “usando” l’assicurazione del proprietario della vettura e non potranno più utilizzare la targa prova”.

Così si esprime preoccupato il Presidente dei Carrozzieri Melzani, cui si aggiungono le preoccupazioni del Presidente dei Meccatronici Giacomini: “Questa indicazione del Ministero dell’Interno renderà di fatto inutile la targa prova che serviva a coprire dal punto di vista assicurativo il veicolo durante le prove su strada degli autoriparatori per verificare la bontà della riparazione”.

È evidente che questo provvedimento metterà in seria difficoltà tutte le imprese del mondo dell’autoriparazione, situazione considerata inaccettabile da parte dell’Associazione Artigiani.

Melzani conclude auspicando una rapida soluzione della problematica, mentre Confartigianato a livello nazionale si è già mossa con il Ministero per capire se sia possibile correre ai ripari e correggere il tiro di questa circolare.


Riferimento per la notizia

ASSOCIAZIONE ARTIGIANI TRENTO

 

ULTIME NOTIZIE
06/07/2022
Refrigeranti del futuro: alcune note positive ( e qualche accortezza ) per l'R1234yf
04/04/2022
Il 15 aprile 2022 c'è lo stop agli pneumatici invernali e il ritorno alle dotazioni estive.
01/04/2022
Ultima proroga a giugno 2022 per ogni tipologia di patente, foglio rosa, CQC e CAP a seguito della fine dello stato d'emergenza avvenuta il 31 marzo 2022. Dal 1° aprile ripartono le scadenze regolari
31/03/2022
Da oggi, siamo operativi per il nuovo servizio di “DUPLICAZIONE DELLE CHIAVI AUTOVEICOLI”.
11/02/2019
È una vera rivoluzione quella che riguarda le biciclette prevista dal nuovo codice della strada, in discussione in Commissione Trasporti alla Camera. Nei centri abitati dove il limite di velocità è di 30 km orari potranno andare contromano